Fotovoltaico: La casa del futuro

Fotovoltaico: la casa del futuro. Con le nuove opportunità, per il fotovoltaico, con la norma del Decreto Milleproroghe, si potrà produrre e vendere energia dalla propria abitazione. Una rivoluzione che, chi lavora nel settore energetico e fotovoltaico, aspettava da tempo. Questo per dare una spinta verso il cambiamento Green del Paese, soprattutto adesso nel dopo Covid-19.

Il Decreto Milleproroghe regola, tra le altre cose, le comunità energetiche e le attività di autoconsumo collettivo in Italia

Fotovoltaico: in cosa consiste la nuova Norma del Decreto Milleproproghe

Impianto fotovoltaico
Impianto fotovoltaico

L’utente finale avrà la possibilità di ottenere un risparmio di circa il 20/25% sul costo dell’energia, l’equivalente di circa 0,10 €/kWh. Si tratta di un deciso passo avanti che, a livello europeo pone l’accento sull’importanza dell’energia Green. Offrire la possibilità al singolo utente di interagire da un punto di vista elettrico, consentendogli la possibilità, di vendere energia ad altri.

Una prospettiva molto interessante, parte di un cambiamento epocale più ampio; infatti che, non si limita all’impianto di alimentazione delle utenze comuni, come la luce della casa o l’ascensore, ma può essere collegato anche al condominio.

In cosa consiste la Norma per il fotovoltaico

La norma del Decreto prevede la possibilità di creare su larga scala una produzione decentralizza in maniera diffusa. Un’autoproduzione, che non interessa più a chi vive in singole abitazioni, ma anche coloro che abitano nei condomìni, che è circa il 60% della popolazione. La grande novità consiste, nel consumo dell’energia attraverso fonti rinnovabili e nella possibilità di stoccare l’energia prodotta dal sole, per consumarla in maniera differita.

La nuova norma all’articolo 42-bis “Innovazione in materia di Autoconsumo da fonti rinnovabili”, consente di esercitare collettivamente il diritto di:

  • produrre;
  • immagazzinare;
  • consumare;
  • scambiare;
  • vendere l’energia auto prodotta,

con l’obiettivo di fornire benefici ambientali, economici e sociali.

LEGGI ANCHE: Perché è importante comunicare l’autolettura gas

Cosa cambia per i consumatori di energia elettrica?

I consumatori di energia elettrica possono, associarsi e diventare auto-consumatori di energia rinnovabile. Possono, quindi, agire collettivamente; con impianti alimentati da fonti rinnovabili di potenza complessiva non superiore a 200 kW, e condividendo l’energia prodotta utilizzando la rete di distribuzione esistente.

Questa nuova norma, apre le porte ed incentiva una rivoluzione Green, potrebbe portare importanti benefici sul nostro futuro; ad esempio: per la mobilità e il trasporto elettrico. Pensa ad un impianto Fotovoltaico installato sul tetto di un Municipio, che durante il weekend, può stoccare l’energia alla comunità; con la ricarica di auto e scooter, biciclette o per il trasporto pubblico.

Questo facilita l’investimento tramite aggregazione di piccoli investitori, semplificando l’acquisto di energia e l’accesso ai mercati energetici, e non trascura le finalità di carattere sociale. L’impianto, infatti, non deve rappresentare l’attività remunerativa principale dei condomini.

Siamo pronti per la casa del futuro?

Impianto Fotovoltaico Outdoor
Impianto Fotovoltaico Outdoor

Esistono dei sistemi di controllo degli apparati, a emissioni zero, per restare sempre più interconnessi con le altre tecnologie attraverso sistemi di intelligenza artificiale. Questi sistemi sono in grado di apprendere in maniera automatizzata i comportamenti di consumo delle utenze. Oggi, esistono dei sistemi che possono dare la possibilità di far dialogare tutte le tecnologie in una piattaforma comune. Queste piattaforme sono in grado di attivare, le unità di condizionamento ed in base all’energia disponibile.

LEGGI ANCHE: 5 Top Trend 2020 dell’Intelligenza Artificiale

La digitalizzazione e la connessione in rete favoriscono il successo dell’attività nel settore fotovoltaico

Grazie alle tecnologie disponibili, il futuro è già prossimo, esistono piattaforme che gestiscono le complessità di questi sistemi. Raccolgono su un unico portale tutti i dati e l’energia da gestire all’interno delle comunità energetiche. I condomini italiani, notoriamente datati, dovranno prevedere: adeguamenti strutturali e degli impianti, ma che potranno essere realizzati anche in concomitanza con l’installazione dell’impianto.

Occorre precisare che l’energia, prodotta in condivisione, deve essere pari al minimo, in ciascun periodo orario; cioè, tra l’energia elettrica prodotta e quella immessa in rete, e l’energia elettrica prelevata dall’insieme dei clienti finali associati.

Confronta le migliori offerte per impianto Fotovoltaico sul mercato

Cercare l’offerta per l’impianto Fotovoltaico migliore e trovare quella giusta, che risponde perfettamente ai tuoi bisogni, non è impresa semplice. Con CF Consulting è possibile mettere a confronto le promozioni, offerte delle più grandi Aziende presenti sul mercato per l’impiantistica, e richiedere un preventivo o un attivazione. E se hai bisogno di assistenza e maggiori informazioni; puoi contare sull’aiuto di un consulente CF Consulting pronto a guidarti gratuitamente e senza impegno nella scelta dell’offerta più adatta a te. Lavorano per te, non per le Aziende.

Usufruisci oggi stesso della Consulenza di CF Consulting e scopri le diverse soluzioni di Risparmio!

Conclusioni

Certo è necessario capire bene la normativa e conoscere il livello di incentivo previsto per questo tipo di attività. La cosa fondamentale è che il meccanismo dovrà essere semplice e chiaro, soprattutto per l’utente finale. Che siano evidenti i benefici consentiti da questo cambiamento. La digitalizzazione dell’approvvigionamento di energia, così potrà dare vita a opportunità commerciali che richiedono approcci innovativi e sempre più “Customer Centric”; attraverso forniture di strumenti in grado di semplificare il monitoraggio, la messa in funzione e tutti i servizi correlati.

Continua a seguirci nei prossimi aggiornamenti sull’Ambiente; ti informeremo sulla tematica, l’evoluzione o le trasformazioni, oppure cose che puoi fare anche tu “da casa” o per semplice curiosità.

Il supporto di lettori come te ci aiuta a fare del nostro meglio. Se ti è piaciuto La casa del futuro, condividilo con i tuoi amici. Non dimenticare di seguirci anche sulla FanPage di Facebook e di iscriverti alla nostra Newsletter  per non perdere gli ultimi aggiornamenti.

Pubblicato: 22/04/2020 08:45 | Ultimo aggiornamento: 13/06/2020 05:24